«Sol che sempre verna»: Dante e l’eloquenza creola

Translated title of the contribution: «Ever-vernal sun»: Dante and Creole eloquence

Research output: Chapter in Book/Report/Conference proceedingChapter (peer-reviewed)peer-review

Abstract / Description of output

Questo saggio presenta un punto di vista creolistico sulla teoria della lingua che Dante articola nel De vulgari eloquentia. Attraverso alcune figure della Commedia, questo punto di vista fa emergere la «poetica dantesca della creolità» (Spivak). È una poetica che resta ancora da esplorare nell’ambito degli studi danteschi e che, crucialmente, apre il discorso sulla poesia in volgare del Medioevo alla storia coloniale del Mediterraneo.
Translated title of the contribution«Ever-vernal sun»: Dante and Creole eloquence
Original languageItalian
Title of host publicationDante e la molteplicità delle culture nell'Europa medievale
EditorsGiuseppe Ledda
Place of PublicationBologna
PublisherBononia University Press
Pages163-177
ISBN (Electronic)9791254770320
ISBN (Print)9791254770313
Publication statusPublished - 25 Mar 2022

Cite this